La Lomellina sbarca a Golosaria 2020

La Lomellina sbarca alla 14esima edizione di Golosaria, la manifestazione enogastronomica ideata dal giornalista e gastronomo alessandrino Paolo Massobrio (foto in basso) che si terrà in due fine settimana consecutivi a Casale Monferrato e a Uviglie.

Massobrio, qual è la filosofia di base di Golosaria?

«Golosaria usa la chiave del gusto, realizzato dai piccoli artigiani alimentari recensiti su Il Golosario, per aprire le porte a un territorio. In questo caso il Monferrato, che è un territorio fra i più castellati d’Italia. E quindi nel castello di Casale di Monferrato, il 12 e 13 settembre, e nel castello di Uviglie, il 19 e 20 settembre, creiamo un’attrattiva intorno al cibo e al vino di tutta Italia per poi andare in ogni fine settimana in altri venti paesi o castelli a scoprire la bellezza e la storia di un territorio. È insomma un festival “immersivo”, dove ci si appropria di un territorio con il timbro di un bicchiere di vino che lo rende memorabile o di un prodotto tipico molto spesso sconosciuto. Sul sito www.golosaria.it c’è la descrizione della ricchezza qualitativa che si può incontrare, ma anche degli itinerari che si possono effettuare».

Come ha influito l’emergenza sanitaria sull’organizzazione dell’edizione 2020?

«Abbiamo rimandato Golosaria due volte: la prima perché era in calendario il 28 marzo, la seconda perché nella nuova data di maggio l’emergenza era ancora in corso. Cosi abbiamo deciso di fissare due fine settimana a settembre per organizzare e in qualche modo dividere l’afflusso alla manifestazione. Negli spazi di Casale e Uviglie, come nei Comuni che hanno aderito a Golosaria, saranno poi adottate le misure previste per evitare assembramenti e per consentire un’ordinata visita di tutti gli spazi secondo un percorso obbligato e contingentato».

Come giudica la presenza delle aziende agricole lomelline a Casale Monferrato?

«La giudico molto positivamente. Proprio due anni fa di mia spontanea volontà andai a Mortara alla presentazione del progetto Cesta lomellina, un paniere di produttori messi insieme dall’Ecomuseo del paesaggio lomellino che, ricordo, mi aveva entusiasmato parecchio: per la qualità, per l’entusiasmo, e anche per l’innovazione (foto sopra e sotto). Questo della Lomellina è un territorio davvero ricco di risorse, per cui merita una maggiore continuità quando s’iniziano percorsi di promozione. Ci vuole pazienza, ma poi i risultati arrivano e quando parlo di risultato, pensando al Monferrato, intendo il vedere la gente che viene a casa tua per vedere che cosa produci e anche per acquistarlo. Tuttavia bisogna arrendersi a un progetto “smart”, che contempli i social media e parli il linguaggio di oggi. Se si resta fermi, come iniziativa, ma anche come mentalità, si rischia molto di più che in passato, perché i cambiamenti sono vorticosi e velocissimi. La Lomellina merita un progetto capace di raccontarla per quello che è. E per quanto mi riguarda è sempre una sorpresa».

Gli espositori dalla riva sinistra del Sesia

A Casale Monferrato esporranno cinque realtà della provincia di Pavia: quattro dalla Lomellina e una di Pavia. Nel settore “Pasta, riso e prodotti da forno” si potranno trovare l’azienda agricola di Domenico Carnevale Giampaolo, situata alla cascina Buscaiolo di Cozzo, e la società agricola Santa Maria dei Cieli, con sede a Mede: entrambe proporranno il riso della Lomellina. Da Breme arriverà l’azienda Ardita con le sue cipolle rosse. Nel settore “Birra e liquori” ci saranno Bad Guy Brewery di Pavia e il birrificio Conte Gelo di Vigevano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: