“Al Vangeli d’la dumìnca” di don Paolo in dialetto lomellino

«Abia pietà ad nüm, lìberas dal mal». Dopo il greco delle origini, le successive traduzioni in latino e nelle varie lingue nazionali, ora il Vangelo viene spiegato ai fedeli anche in dialetto lomellino: “al Vangeli d’la duminca”. L’idea è venuta a don Paolo Ciccotti, dal settembre 2018 parroco di Cergnago e, dall’agosto scorso, amministratore della parrocchia di Olevano di Lomellina. Il mezzo utilizzato è la diretta su Facebook, strumento molto sfruttato dai sacerdoti da un anno a questa parte, da quando cioè la pandemia ha prima bloccato e poi ridotto le funzioni religiose nelle chiese.

Continua a leggere

I Cavallini, indimenticati menestrelli di Tromello

I Cavallini e Adriano Callegari (immagine tratta
da Enciclopedia delle donne)

I cantastorie Antonio, Angelo e Vincenzina Cavallini, dopo un Ambrogino d’oro speciale assegnato nel 2003 dal Comune di Milano, saranno ricordati anche dal loro paese, Tromello. L’iniziativa è stata presa da Angela Megassini, amica di famiglia e moglie di Fabrizio Poggi, il cantautore vogherese che una ventina d’anni fa rivisitò la celebre attività musicale dei Cavallini. «Due anni fa – dice Megassini – andai a trovare Vincenzina, per tutti Vice, che era ospite della casa di riposo per anziani di Tromello e che allora aveva 90 anni: faceva fatica a ricordare il suo passato, ma in generale le condizioni di salute erano buone. L’anno scorso non sono potuta tornare a Tromello a causa delle restrizioni da Covid-19, ma venivo periodicamente tenuta al corrente da Monica, un’operatrice sociosanitaria della struttura». Così nei giorni scorsi Angela ha pensato di scrivere al sindaco di Tromello Gianmarco Negri.

Continua a leggere

La marcita, pratica millenaria dai Cistercensi a oggi

Marcita come coltura pratense per l’alimentazione dei bovini, ma anche area per la tutela della flora e della fauna, e la salvaguardia dei fontanili. Dell’antica pratica irrigatoria introdotta nel Medio Evo dai monaci cistercensi in Lombardia e in Piemonte si parlerà giovedì 11 febbraio, dalle 16 alle 18.30, nel seminario virtuale “Le marcite tra passato e futuro. Aspetti ambientali e produttivi”, organizzato dal dipartimento di Scienze della terra e dell’ambiente dell’Università degli studi di Pavia e incentrato sul progetto “Agroecosistemi e conservazione in Lombardia di specie vegetali rare di direttiva Habitat” (Clover).

Continua a leggere

L’universo lomellino in sette periodici

I periodici completi si trovano sul gruppo Facebook Universo lomellino

Il Colombarone di Vigevano fra Ludovico Sforza e Leonardo da Vinci

Dalla Provincia pavese del 26 gennaio 2021

Il teatro Besostri di Mede, 137 anni in una tesi di laurea

Dal melodramma alle operette, fino ai film e ai veglioni delle feste di leva. La storia del teatro Besostri di Mede è quella della cultura, della recitazione e della musica andata in scena a Mede negli ultimi 137 anni: una storia racchiusa nella tesi di laurea “Il Besostri di Mede. Vicende storiche e prospettive future di un teatro per la città”, discussa dalla 23enne Sara Bonetti, studentessa di Lettere moderne dell’Università di Pavia, con il relatore Fabrizio Fiaschini.

Continua a leggere

Niente cambia a Capodanno

Me cago en el amor. Buon 2021!

È un mondo difficile, vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: