Caio Mario, il salvatore di Roma (e della Lomellina)

Dal capitolo “I Cimbri, un popolo annientato” del mio libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie

Parte seconda

Siamo verso la fine del 103. Mario è a Roma per assicurarsi una nuova elezione al consolato, quando giunge la notizia che i Cimbri e i Tèutoni, dopo alcune sconfitte subìte in Spagna e in Boemia, si stanno riunendo. Dove si dirigerà questa orda composta di centinaia di migliaia di persone di ogni età, la maggior parte delle quali in armi?

« Le tribù germaniche si dividono in tre schiere distinte. I Tèutoni puntano sulle Alpi Marittime, i Cimbri sulle Retiche e i Tigurini sulle Giulie, ma non contemporaneamente. La disgregazione lascia intuire una mancanza di strategia e di obiettivi comuni: come già i Galli nei secoli precedenti, questi barbari non aspirano a invadere la penisola per conquistare Roma, ma si limitano a saccheggiare e a razziare. Continua a leggere

Cimbri e Tèutoni minacciano Roma (e la Lomellina)

Dal capitolo “I Cimbri, un popolo annientato” del mio libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie

Parte prima

Alla fine del II secolo a. C. Roma è minacciata da due popolazioni di stirpe germanica, i Cimbri e i Tèutoni. Riappare lo spettro dei Galli di due secoli prima, tanto coraggiosi da valicare il baluardo naturale rappresentato dalle Alpi, invadere la pianura padana e assalire direttamente il Campidoglio. Continua a leggere

Il piccolo mondo antico di Valle Lomellina

Un padre affibbiò al figlio il soprannome di Basùra perché il parto avvenne di pomeriggio. E così, con questo antico termine dialettale, il neonato di Valle Lomellina sarebbe stato conosciuto per il resto della vita. Riti popolari scomparsi nei fatti, ma che rivivono nel libro “Val an tal cör”, scritto da Marco Feccia su idea di Vincenzo Bulgarelli. Continua a leggere

Buono a sapersi racconta Lomellina, Pavia e Oltrepò

Dieci videoclip per far conoscere la provincia di Pavia dal punto di vista turistico. I primi sette, lanciati a ridosso degli ultimi fine settimana, hanno registrato oltre 800mila interazioni, fra mi piace, commenti e condivisioni, e raggiunto più di 900mila persone, prevalentemente lombardi ma anche da Piemonte ed Emilia Romagna. Continua a leggere

In calo i risi da risotto, secondo le stime dei produttori

Carnaroli e Arborio in calo, mentre aumentano in modo considerevole i risi tondi come Selenio e Centauro. Questo il quadro che emerge dalla stima delle superfici coltivate a riso in Italia sulla base delle denunce pervenute dai produttori fino al 20 luglio scorso. Continua a leggere

Quando a Valle cantavano Mina e il Molleggiato

«Il nostro risotto è apprezzato da quando mia madre Giuseppina lo cucinava per Nilla Pizzi al termine dei suoi concerti». Nel 2009 a Valle Lomellina Franco Marucchi ha inaugurato l’agriturismo “Il Cinema” di contrada della Valle in un luogo noto da più di mezzo secolo in paese e in Lomellina: il cinema Marucchi, che dal 1948 al 1975 funzionò come teatro di avanspettacolo, balera e cinematografo. Continua a leggere

Da Curtiriso le confezioni amiche dell’ambiente

Curtiriso, marchio storico italiano di Curti, uno dei principali operatori nella vendita e nel confezionamento di riso, lancia la linea di confezioni “amiche dell’ambiente”: un nuovo packaging sostenibile per le linee di riso Ambra e Integrale biologico. L’innovativo pack è plastic-free, fabbricato con carta 100% riciclabile in fibra vergine certificata Fsc (Forest Stewardship Council). Continua a leggere

Una vita a caccia (fotografica) di dive

Riproduzione
Claudia Cardinale a Cannes (1963)

«Guardate le foto di Evaristo e ci troverete i momenti che hanno caratterizzato un’epoca, anche le nostre illusioni e le nostre sconfitte». Enzo Biagi riassumeva così il lavoro di Evaristo Fusar Imperatore, che ha allestito una mostra antologica per ripercorrere una carriera durata dal 1953 al 2010 fra “L’Europeo”, “Domenica del Corriere” e “Capital”. A Ottobiano, nella sua cascina ristrutturata di via Mazzini, il fotoreporter e il figlio Alberto espongono al pubblico gli scatti più significativi, glorioso compendio di una vita spesa ai quattro angoli del mondo in cerca di scoop. Decine di imprenditori, cineasti, stelle del cinema italiano e hollywoodiano, politici, giornalisti e sportivi hanno accompagnato Fusar lungo quasi 60 anni di carriera. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: