Una vita a caccia (fotografica) di dive

Riproduzione
Claudia Cardinale a Cannes (1963)

«Guardate le foto di Evaristo e ci troverete i momenti che hanno caratterizzato un’epoca, anche le nostre illusioni e le nostre sconfitte». Enzo Biagi riassumeva così il lavoro di Evaristo Fusar Imperatore, che ha allestito una mostra antologica per ripercorrere una carriera durata dal 1953 al 2010 fra “L’Europeo”, “Domenica del Corriere” e “Capital”. A Ottobiano, nella sua cascina ristrutturata di via Mazzini, il fotoreporter e il figlio Alberto espongono al pubblico gli scatti più significativi, glorioso compendio di una vita spesa ai quattro angoli del mondo in cerca di scoop. Decine di imprenditori, cineasti, stelle del cinema italiano e hollywoodiano, politici, giornalisti e sportivi hanno accompagnato Fusar lungo quasi 60 anni di carriera. Continua a leggere

Una ouverture ispirata al Palio di Mede

Per scrivere la composizione “Ouverture pastorale Lomellina op. 15” Emanuele Colosetti si è ispirato alla suggestiva sfilata in costumi contadini del Palio d’la Ciaramèla di Mede. Continua a leggere

Sbarcano su Youtube 43 anni di risate tromellesi

Il gruppo teatrale San Martino di Tromello sarebbe dovuto tornare in scena sabato scorso per l’ultima replica della commedia “La farina dal diàul la finìsa in crüsca”. Gli attori non sono saliti sul palcoscenico del teatro-oratorio San Luigi, ma, nonostante i divieti imposti dall’emergenza Covid-19, non vogliono abbandonare il proprio pubblico decidendo di “trasferirsi” su Youtube. Così 43 anni di risate in salsa lomellina, spalmati su 36 esilaranti commedie, potranno essere viste dal salotto di casa semplicemente iscrivendosi al canale www.bit.ly/gtsmtromello. Continua a leggere

Sfida fratricida fra Lomellina e Pavia al Gioco di Lombardia

Domani, lunedì 13 aprile, la Lomellina sfiderà Pavia e l’Oltrepò nel “Game of Lombardy”, la seconda edizione del gioco digitale in corso in questi giorni su Instagram. Per vincere e conquistare il passaggio del turno i lomellini hanno già chiesto il sostegno di nomi noti come la miss Italia vigevanese Carolina Stramare, la modella di Garlasco Sara Croce e la calciatrice di Tromello Aurora Galli.

gioco Continua a leggere

«San Rocco, proteggi la Lomellina dal contagio!»

«Glorioso san Rocco, ti chiediamo di proteggere le nostre comunità di San Giorgio, Olevano e Velezzo come già le proteggesti durante il flagello della peste». Iniziano così la supplica e il voto a san Rocco postati sulle reti sociali da don Mirko Montagnoli, parroco di San Giorgio di Lomellina e Olevano e amministratore parrocchiale di Velezzo Lomellina. Continua a leggere

La Corale Laurenziana di Mortara dal 1920 al 2020

Si sono aperti ieri sera (sabato 21 dicembre) con il concerto di Natale “Ti adoreranno, Signore, tutti i popoli della Terra” i festeggiamenti per il centenario della Corale Laurenziana. Continua a leggere

A Natale regalate la Cesta lomellina!

La Cesta lomellina è un progetto lanciato dall’Ecomuseo del paesaggio lomellino alla fine del 2017. In pochissime settimane prima di Natale i soci riuscirono a vendere ben 500 ceste e nei mesi successivi l’iniziativa è andata crescendo.

Punti vendita 2019
I punti vendita attivi alla fine del 2019

Nel paniere, secondo il regolamento, possono essere inseriti solo prodotti coltivati in Lomellina: dal riso e suoi derivati al salame d’oca Igp di Mortara, dalla cipolla rossa di Breme agli asparagi di Cilavegna, dalla zucca bertagnina di Dorno alle lumache. Per finire con i dolci e i vini: le offelle di Parona, le “sartirane” e il vino dei Celti.

Addio Vilma, eri la mondina più amata!

Valle e la Lomellina perdono uno dei suoi simboli. Vilma De Giorgi, ex componente del gruppo vocale delle Mondine di Valle, è morta nella sua casa di viale della Lomellina all’età di 95 anni, dov’era accudita dalla figlia Mirella. Il funerale è stato celebrato mercoledì 9 ottobre nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo.
L’ex mondina ha rappresentato per molti anni l’anima della Lomellina più autentica: quelle delle mondine chine sull’acqua stagnante della risaia che intonavano canti spensierati e dissacranti per allontanare la fatica. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: